10 pensieri riguardo “Correva l’anno

  1. >zefirina anche il ’57 va benissimo. Senza violenza, chiaro. 🙂

    >Chiara diciamo che i favolosi (si dice così, vero?) anni ’70 sono nei nostri cuori per ovvi motivi. 😉

    >Ed ecco lo sapevo: stasera dovrà assolutamente ascoltare questi due pezzi altrimenti non potrà capire quanto ancora ti manca per raggiungere l’eta della ragione. 😀

  2. Erano usciti anche Blood on the tracks di Bob Dylan e Zuma di Neil Young, avevo vent’anni, non avevo ancora raggiunto l’età della ragione e credo che non la raggiungerà mai.
    Amen.

  3. oh my god!!! sigh sigh nel 1975 ho fatto la maturità, che bei ricordi… quanti anni sono passati…. sigh sigh
    comunque ho fatto caso che se inverti le ultime due cifre trovi l’anno della mia di nascita… sigh sigh…. 1957
    qualcuno potrebbe dirmi:
    “come siamo ridotti, come siamo invecchiati .. … nei cortei gridavamo cose orrende e violentissime..”
    io perà sicuramente gli risponderei:
    ” Voi gridavate cose orrende e violentissime, voi siete invecchiati, io gridavo cose giuste e ora sono una splendida cinquantenne”

  4. >Alex stai su, non ci buttiamo a terra che qui lo si sa bene che sei un bel giovanotto. 😉

    >titty lo so, ma non diciamolo troppo in giro. 😉

    >Ale ma come, non conosci quest’uomo? Be’, neppure io. 🙂

  5. Ho fatto un giro nel 1973 (il mio anno di nascita). Fine della guerra in Vietnam e…epidemia di colera a Napoli!!
    Poi pare che nel mio stesso giorno (1 ottobre) sia nato un tale chiamato El Presidente, rapper italiano…è vero che è un po’ che manco dall’Italia, ma…chi è costui??

  6. luke lo so benissimo: sei uno dei sopravvissuti di uno di quei disastri. Se vuoi, il post è una dedica al tuo essere nato incamiciato. 😀

I commenti sono chiusi