Migliaia di Guinness in salsa romana

Quest’anno il calendario del Sei Nazioni, in perfetta sinergia con quello Gregoriano, ci regalerà  prossimamente un incontro sportivo d’altri tempi allo Stadio Flaminio.

Per il giorno nientemeno che di San Patrizio, sabato 17 marzo, la nostra Nazionale di Rugby sfiderà  l’omologa squadra irlandese la quale, è inutile dirlo, verrà  a Roma con un seguito di tifosi – quelli sà dediti a godersi lo spettacolo, ebbri quanto si vuole, ma pur sempre semplici, colorati (di verde) e amanti del loro sport preferito – sicuramente numeroso.

Vedremo di esserci, sperando di non prenderne troppe nonostante il mio pronostico.

technorati tags: , ,

8 pensieri riguardo “Migliaia di Guinness in salsa romana

  1. Al Flaminio ci vado spesso (essendo abbonato alla Cisco Calcio che gioca lì), ma quando c’è la nazionale di rugby è tutta un’altra cosa…lo stadio pieno…i tifosi che cantano…peccato che l’Italia non vinca mai, dato che affronta squadre molto, troppo forti!

  2. >Puntoeacapo sì, vado a vederla quasi sicuramente.
    Ci sentiamo presto per i dettagli. 😉

    >zefirina (o Patrizia) sei stata rapidissima!
    Brava.
    Grazie per l’anteprima. I tatuaggi sono bellissimi. 😉

    Ottimo, anche per il Galles.
    Tuo fratello è un miscredente, non dargli retta.

    >Matteo il mio insider dice che difficilmente abbandoneranno il vecchio impianto. Si tratterà di stare vicini vicini, tutti assieme, nel più totale puzzo di alcol.

  3. ho sentito che si pensava di spostare la partita ché il Flaminio è troppo piccolo e ci saranno sicuramente un pacco di tifosi. eran voci radiofoniche, chissà.

  4. eureka li ho trovati e ti dirà di più vado anche a vedere italia- galles, perà mio fratello dice che… tanto perdiamo sempre!!!! una partita vale l’altra, arisigh!!! speriamo venga smentito, e poi peggio per lui perchè viene con noi

  5. vado subito a comprare i biglietti se li trovo, vanno sempre a ruba!!!! e poi mi chiamo patrizia, mi sto per fare un tattoo che è il simbolo dell’irlanda (sei il primo a saperlo), e vai……

  6. Ciao ecco il mio primo commento nella nuova Biblioteca, come sai ho avuto un bel pà da fare, e non è ancora finita… ma non potevo indugiare oltre.
    Comunque sabato scorso l’Italia del Rugby è stata molto deludente, i cronisti avevano caricato l’incontro con la Francia di grandi aspettative… e poi siamo stati letteralmente strapazzati.
    Devo dire che tuttavia il Rugby è uno sport strano, è uno sport che appassiona anche quando ormai il risultato della partita è incontrovertibile.
    Gli ultimi minuti di Italia-Francia ad esempio sono stato attaccato al televisore anche per merito dei nostri giocatori agoniando la sperata meta.
    Ma fammi capire, vai a vederla dal vivo Italia-Irlanda?
    Ciao!

I commenti sono chiusi